loading
11
Mar

Formazione apprendisti presso lo Studio Ardizzone

  1. La formazione degli apprendisti assunti con contratto di “APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE DI II LIVELLO”, viene normalmente erogata in parte in modalità interna (presso l’azienda) e in parte esternamente all’azienda. Grazie all’iscrizione alla nostra associazione Creando Sviluppo a Bergamo, la parte di formazione che normalmente viene normalmente erogata esternamente all’azienda (formazione trasversale), è fruibile in modalità FAD (Formazione a Distanza).

Per quanto riguarda la parte di formazione in modalità interna presso l’azienda, questa verrà svolta con il supporto dei nostri registri didattici e della documentazione creata a tal fine. La formazione interna all’azienda viene svolta per fornire all’apprendista l’acquisizione delle competenze tecnico-professionali, come previsto dal CCNL di riferimento e tale formazione verrà registrata in un apposito Piano di Formazione Individuale. In questa fase sarete assistiti da Federterziario, che tramite i propri addetti, affiancherà il vostro tutor aziendale, restando a vostra disposizione per eventuali chiarimenti per tutta l’annualità di formazione.

  1. Al fine di poter usufruire del nostro supporto e della formazione trasversale in modalità e-learning, è necessario corrispondere una quota associativa annua e di iscrizione dell’apprendista a Creando Sviluppo Bergamo. La quota, normalmente pari ad € 250,00 ad apprendista, può essere rivista nel caso di iscrizione contemporanea di un numero superiore a n.2 apprendisti all’anno per ciascuna azienda.

Ricordiamo che la formazione trasversale, che può essere erogata in FAD tramite l’iscrizione alla nostra associazione, è finalizzata ad ottenere una qualificazione professionale ai fini contrattuali, attraverso lo sviluppo di competenze di base e trasversali e di competenze tecnico-professionali, disciplinate dai contratti collettivi di lavoro. La formazione sulle competenze trasversali è definita come segue:

  • 120 ore per apprendisti privi di titolo (40h/anno per 3 anni)
  • 80 ore per gli apprendisti in possesso di diploma di scuola secondaria di II grado o di qualifica o diploma di istruzione e formazione professionale (40h/anno per n.2 anni)
  • 40 ore per gli apprendisti in possesso di laurea o titolo almeno equivalente
  1. A fronte della quota associativa e di iscrizione dell’apprendista, vengono offerti – tramite Federterziario Lombardia – i seguenti servizi:
  • Elaborazione del Piano formativo individuale dell’apprendista, da allegare al contratto di assunzione
  • Predisposizione del Libretto individuale dell’Apprendistato, da conservare in azienda
  • Predisposizione del Registro dell’attività formativa interna all’azienda, già compilato coi dati dell’azienda e dell’apprendista, ma da completare con le firme, le date e con la spunta, a fine anno, delle competenze raggiunte o meno dall’apprendista
  • Affiancamento al tutor aziendale
  • N.2 controlli annuali, per il monitoraggio della formazione aziendale e la corretta compilazione dei registri
  • Certificazione del completamento dell’apprendistato da parte del nostro Ente Paritetico Provinciale
  • Possibilità di svolgere il corso annuale di formazione trasversale in modalità e-learning (FAD: Formazione a Distanza)

NB: precisiamo che per quanto riguarda, invece, le pratiche per l’assunzione dell’apprendista e le comunicazioni all’ufficio territoriale del lavoro, di questo se ne deve per forza occupare il consulente del lavoro.

  1. Una volta “preso in carico” l’apprendista da parte di Federterziario, è necessario attivare la formazione trasversale in FAD, mediante la sottoscrizione del “Contratto Servizio Apprendisti” allegato, da compilare in base alle esigenze del Cliente:
  • Il Cliente non è iscritto a Fonditalia e non intende iscriversi a Fonditalia: il costo delle 40h di formazione trasversale, usufruendo della FAD, è pari ad ulteriori € 250/apprendista. In allegato il contratto che disciplina il versamento dell’importo pattuito per l’iscrizione alla nostra associazione e per la gestione dell’apprendista e degli ulteriori 250€ per la formazione in FAD.
  • Il Cliente non è iscritto a Fonditalia, ma desidera iscriversi (gratuitamente) a Fonditalia, anche per usufruire di tutti i corsi formazione rivolti ai dipendenti in modalità del tutto gratuita. Si utilizza il medesimo contratto di prima. In questo caso, la formazione trasversale in FAD è gratuita perché finanziata da Fonditalia, ma sarà attivabile solo quando ci verrà trasmessa la conferma dell’avvenuta iscrizione a Fonditalia (cassetto previdenziale) e la delega per la gestione dei fondi al soggetto attuatore BS Lab.
  • Il Cliente è già iscritto a Fonditalia e ha già inoltrato la delega al soggetto attuatore per la gestione dei fondi. Anche in questo caso, si fa riferimento al medesimo contratto. In questo caso la Formazione trasversale a Distanza dell’apprendista è immediatamente attivabile senza ulteriori oneri, perché interamente finanziata da Fonditalia.
  1. Una volta attivata la formazione trasversale a distanza (40h/anno, in base al livello di scolarizzazione dell’apprendista), verrà comunicato all’apprendista un codice per accedere alla piattaforma per la formazione a distanza. Gli accessi e le ore trascorse sulla piattaforma di Federterziario, saranno certificate tramite lo SCORM (Shareable Content Object Reference Model), che è uno standard internazionale che serve per tracciare e catalogare la formazione in e-learning.

Precisiamo infine che al momento, ma la problematica è in fase di soluzione, la piattaforma utilizzata per la formazione trasversale degli apprendisti, ha problemi a gestire lo SCORM se l’accesso avviene tramite smartphone o tablet: è quindi preferibile, per i primi accessi, effettuare la formazione tramite un PC.

  1. In caso di verifiche o problematiche avanzate da parte degli organismi di controllo (Ispettorato del Lavoro, INPS, INAIL, ecc.), un funzionario di Federterziario sarà a disposizione del cliente per assisterlo e per fornire prove dell’avvenuta formazione.
  2. I vantaggi della formazione trasversale in FAD sono molteplici ed evidenti: il Datore di Lavoro non è più obbligato a mandare l’apprendista a svolgere le 40h annue di formazione trasversale presso gli enti accreditati che erogano formazione, mentre può dedicare un PC in azienda all’apprendista, per fargli svolgere la formazione FAD nei modi, tempi e momenti più convenienti all’azienda e all’apprendista. Precisiamo altresì che non è obbligatorio retribuire le ore di formazione trasversale all’apprendista, pertanto non è nemmeno obbligatorio che l’apprendista segua le ore di FAD durante l’orario di lavoro.

Maggiori dettagli sono disponibili sul sito www.apprendistato.cloud, dove è presente un breve filmato riguardo le modalità con cui si svolgono i corsi di formazione trasversale nella piattaforma e-learning.

 

2015 Studio Ardizzone, P.IVA 03501670164 – C.F. RDZMRA73H01A794W. Tutti i diritti riservati.